Partito Democratico Circolo Esquilino
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageStampa questa paginaCondividi questa paginaSalva in PDFInvia questa pagina via mail

Sostieni la politica pulita. sostieni il Circolo Esquilino

I SONETTI DI GLORIA

STO GOVERNO

Me pare loffio e puro inconcrudente.
Penseno solo a tirà a campà,
restà su le portrone , ar Presidente,
senza affrontà le vere gravità.

Più d’un mese de chiacchere su gnente,
Letta me pare un quaquaraquà.
Tentenna, ammicca, è vago. Inconcrudente:
in preda ar pidielle sta a abbozzà.

Le larghe intese ciànno già fregato
Co Monti, la Fornero. E mo ch’avemo
rifatto l’elezzioni er risurtato

è che diciotto mesi aresteremo
in mano a sto ridicolo mercato
cor piddì a lo sbando e a lo stremo.

2013   Gloria Gerecht

 

Tante storie, un'anima

  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

EsquiliNotizie del 04/04/2013 PDF Stampa E-mail
Giovedì 04 Aprile 2013 10:32

Care amiche e cari amici del rione,

ieri un noto quotidiano diceva che l’Esquilino, rione multietnico della città, soffre come un suk tra rifiuti, abusi e merce contraffatta, nonostante l’impegno di associazioni e comitati, mentre il comune è poco attento ai suoi problemi, lasciando al palo decine di progetti. Tanti problemi di decoro, degrado, abusivismo che conosciamo bene e che da anni cerchiamo di risolvere attraverso proposte e con una presenza assidua e determinata, come cittadini attivi.

E poi, tra le brutte notizie, ci è arrivata quella dell’Ambra Jovinelli che probabilmente chiuderà al primo di luglio, per gravi problemi strutturali, se non interverranno fatti nuovi (e concreti).

Eppure sappiamo che questo rione ha più di una faccia e come sempre, attraverso il nostro notiziario, cerchiamo di mettere in evidenza anche quella parte propositiva che, nonostante tutto, non si arrende e ci regala sempre belle sorprese.

Buona lettura, e speriamo di vedervi numerosi sabato 6 aprile per la primavera di Piazza Vittorio.

 

LA PRIMAVERA DI PIAZZA VITTORIO

SABATO 6 APRILE 2013

dalle 11.00 alle 13.00

appuntamento al centro del giardino

 

SIETE TUTI INVITATI A PARTECIPARE

 

Due ore di incontro e di festa per:

• chiedere la realizzazione di BAGNI PUBBLICI nella casetta attualmente utilizzata dall’AMA e la raccolta differenziata dei rifiuti nel giardino

• passeggiare nei luoghi dove durante l’anno abbiamo ottenuto piccoli grandi risultati (le panchine, il roseto, la pianta di canfora, l’impianto di irrigazione)

• presentare la documentazione preparata dal CPVP sulle cose ancora da fare

• incontrare le associazioni sociali che lavorano sul territorio

• ricevere e donare piante, fiori, bulbi e semi… e fare insieme FIORI di CARTA

• festeggiare il 4° POSTO fra i giardini italiani, bellissimo risultato ottenuto da Piazza Vittorio nel censimento dei Luoghi del Cuore FAI 2012 grazie alle firme di tutti noi

• ascoltare musica dal vivo e festeggiare la primavera

 

Comitato Piazza Vittorio Partecipata – CPVP

Pagina Facebook Comitato Piazza Vittorio Partecipata

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

UN NUOVO ALBERELLO DI LIMONE

Il 3 aprile nel cortile del dipartimento di studi orientali dell’Università La Sapienza in Via Principe Amedeo è stato piantato un albero di limone.

Per dare il benvenuto alla primavera ed avviare la collaborazione tra cittadini del rione, associazioni, studenti e docenti dell’Università.

Per prendersi cura del giardino, che è luogo di incontro quotidiano, da rendere più bello e accogliente.

L’iniziativa è stata organizzata da Cittadinanzattiva, Respiro Verde Lega Alberi, Comitato Piazza Vittorio Partecipata, studenti e docenti del Dipartimento Studi Orientali, Progetto Mediazione Sociale, CoRI.M.E.

 

L’AMBRA JOVINELLI CHIUDE?

Cari amici,
come forse ben saprete il 26 dicembre 2010 il Teatro Ambra Jovinelli apriva il sipario sotto la guida di Officine Culturali, con la direzione artistica di Fabrizia Pompilio. A distanza di due anni e mezzo di attività culturali di grande interesse e di grande successo, la società di gestione deve rinunciare alla sua casa artistica per problemi tecnici e strutturali del teatro.
Tanti gli artisti, le compagnie, le maestranze e gli spettatori che, solidali, hanno continuato ad animare il teatro nonostante la criticità di alcuni impianti (riscaldamento, argani e parti tecniche da sanare). Tante le soddisfazioni che hanno premiato il rischio d’impresa di imprenditori che hanno portato, in poco più di due stagioni teatrali, il Teatro Ambra Jovinelli a nuovi splendori. Tanti i volti che hanno fatto registrare il tutto esaurito: Rocco Papaleo, Stefano Accorsi, Simona Marchini, Claudio Santamaria, Valerio Mastandrea, Andrea Rivera, Nicola Piovani, Ficarra e Picone, Lillo & Greg, Teresa Mannino, Filippo Timi, Leo Gullotta, Alessandro Haber e Alessio Boni, ecc.
Il 1 luglio 2013 l’Ambra Jovinelli chiuderà il sipario, ma fino all’ultimo, l’attività artistica di questo centro determinante di cultura, proseguirà con lo stesso entusiasmo del giorno dell’inaugurazione.
Vi ringraziamo per averci dato fiducia e per averci sostenuto sopportando con noi quanto oggi stiamo denunciando a voce alta. E’ solo grazie a voi se, nonostante la tristezza della chiusura, possiamo sorridere pensando di aver vinto la battaglia più grande. Quella di riportare alle luci della ribalta un Teatro abbandonato dalle Istituzioni e ubicato in uno dei quartieri più difficili di Roma. L’Ambra Jovinelli chiude alla sua terza stagione con un grande successo di pubblico e senza aver alcun fallimento economico da dichiarare.
E’ probabile che la chiusura verrà motivata ufficialmente con una conferenza stampa in cui saremo felici di poter avere ancora una volta il vostro sostegno.

Grazie da tutto lo staff dell’Ambra Jovinelli.

 

 

FESTA DI COMPLEANNO DI MATEMU’

Ciao a tutte/i, vi scriviamo per invitarvi alla festa di compleanno di MaTeMù: facciamo 3 anni, non potete mancare!!

 

2010 – 2013

MaTeMù compie 3 anni!

Martedì 9 aprile 
a partire dalle 17,00
via Vittorio Amedeo II, 14 (Metro Manzoni)

Un incontro per festeggiare insieme il compleanno di MaTeMù e per condividere il percorso fatto fino adesso. La festa si svolgerà in tutti gli spazi del Centro.
Sono previste esibizioni musicali, un talent show di breakdance, presentazioni video e foto, performance teatrali. Alle 19,00 buffet equosolidale per tutti.

Vi aspettiamo!

Vi annunciamo inoltre in anteprima che SABATO 4 alle 21:00 e DOMENICA 5 MAGGIO alle 18:00 replichiamo "ALTROVE. Città e invisibili" al Teatro CENTRALE PRENESTE in zona Prenestina/Pigneto. Tenetevi liberi e prenotatevi presto!!

 

 

MUORE L’ALBERO DI PIAZZA PEPE

A tutti gli amici del Comitato Piazza Vittorio Partecipata.

Dopo il sopralluogo che ci avete chiesto in piazza Pepe, abbiamo constatato che l'ultimo leccio rimasto (davanti all'Ambra Jovinelli) non avrà più.... che qualche mese di vita ancora, a causa di una epidemia di afidi (che è la stessa che sta uccidendo tutti i lecci di piazza della Repubblica).

Purtroppo per questa assurda politica di manutenzione del verde degli ultimi 20 anni per cui gli alberi malati (se non di pregio) sono solo un problema.....ma confidiamo (non con questa amministrazione!) con un nuovo regolamento del verde di invertire questa tendenza!

Per cui Respiro Verde Legalberi si impegna sin da ora e promette di piantare 2 nuovi lecci (donati) nelle stesse aiuole davanti all'Ambra in occasione della prossima Marcia degli Alberi che si svolgerà a Roma nella prima domenica di ottobre!

Max

 

 

UN MOSAICO DI CULTURE E DI OPPORTUNITA’:

Angeli badanti per tutti, un servizio per tutti - tutti con un servizio.

 

Abiti in un condominio?  Hai bisogno di : badanti, baby-sitter, collaboratrici domestiche, personale infermieristico ed altro?

La coop. Mediterraneo mosaico di culture offre un servizio sociale di rete con operatori qualificati e specializzati per rispondere alle varie richieste  delle famiglie italiane e straniere.

 

FAI ABITARE LA CONDIVISIONE NEL TUO CONDOMINIO, perché la crisi è forte per tutti, ma se dividi e condividi un bisogno,  arrivi alla fine del mese con  più servizi e  meno spese.

Per informazioni e  primo incontro di condominio con operatori della Cooperativa Mediterraneo Mosaico di Culture

Cell. 389.8374438, 320;  320.7622515

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Coop. Med. Mosaico di Culture

 

 

ROMA MIGRANDA ALLA SCOPERTA DELL’ESQUILINO

Passeggiando con i “nuovi ciceroni” alla scoperta del cuore multietnico della Città Eterna

 

C’è grande fermento all’Esquilino. Seguendo l’esempio di Torino Migranda - dove da più di tre anni ormai Viaggi Solidali propone ai cittadini la scoperta di Porta Palazzo e San Salvario in compagnia dei migranti - riprende avvio l’iniziativa di Roma Migranda.

 

Roma vista con gli occhi di chi adesso vive qui, ma che ha bisogno del suo paese di origine: come puoi fare la ricetta della nonna se non trovi gli ingredienti? Come fai a parlare con il tuo Dio se non c’è il luogo consacrato, l’atmosfera, i riti? Come riesci a sentirti parte di Roma se i tuoi figli non hanno una scuola che valorizzi la loro diversità?

 

Conoscere questa bella faccia di Roma - divertente ma impegnata, problematica ma anche allegra e laboriosa - è un’occasione da non lasciarsi scappare. C’è un mercato pieno zeppo di prodotti sconosciuti e dai nomi spesso impronunciabili, strade di negozi di artigianato tanto vario che è difficile catalogarlo, e soprattutto persone che di solito vedi ma non ascolti, e che di questo progetto sono le vere protagoniste.

A rendere questo percorso intrigante, educativo e ricco di fascino, saranno i “ciceroni” che guideranno il gruppo e che hanno la particolarità di essere migranti di prima o seconda generazione. Sono stati appositamente formati, hanno origini diverse tra loro (Cina, Egitto, Senegal, Kenia, Ucraina, Nepal, Marocco, Bangladesh) e parlano perfettamente l'italiano oltre a conoscere mediamente altre due lingue oltre a quella di origine.

Nel corso della passeggiata si  alternano le visite al patrimonio storico – culturale della zona, gli incontri con associazioni che operano nel quartiere e che sono un importante punto di riferimento, con i commercianti di artigianato e di prodotti alimentari provenienti dai diversi Paesi del mondo, e le visite ai luoghi di culto appartenenti alle diverse religioni.

Romani, ospiti della città, curiosi, studenti e scolari da ora in poi possono scoprire con le parole dei migranti i tanti piccoli e grandi segreti che nemmeno i residenti dell’Esquilino conoscono.

Roma Migranda vuole essere una nuova risorsa per la Città, cittadine e cittadini. Attraverso questa iniziativa, si vogliono promuovere i valori dell’integrazione, dell’interculturalità e della convivenza tra religioni, culture e tradizioni diverse e facilitare l’integrazione tra i residenti, in primis stranieri, donne e la cittadinanza in

generale, contribuendo a diffondere una cultura della condivisione degli spazi pubblici e privati, facendo emergere potenzialità e memoria di luoghi meno conosciuti della nostra città. Per questo ha avuto il sostegno anche del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

Roma Migranda fa parte del network città migrande, www.cittamigrande.it che riunisce le Passeggiate Migrande nelle città di Torino, Milano, Firenze, Genova, oltre ad altre città italiane ed europee. L'ideazione delle "passeggiate nelle città migrande", è del tour operator di turismo responsabile Viaggi Solidali, in collaborazione con le ong Acra ed Oxfam Italia.

 

Per informazioni e contatti:

Referente Roma Migranda, Laura Valieri tel: 342 3998171

E – mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

DETTAGLI DELLA PASSEGGIATA ROMA MIGRANDA

 

Durata: Roma Migranda è un viaggio che ti porta lontano pur stando a Roma, ti introduce in realtà di cui sarai curioso sapere sempre di più: due ore di un giorno da dedicare al Mondo.

 

Itinerario: L’itinerario inizia con il ritrovo presso il teatro Ambra Jovinelli per poi proseguire a piedi al Nuovo Mercato Esquilino dove si incontra Mustafà, macellaio egiziano e soprattutto “Ambasciatore del Mercato”, che spiega il taglio della carne halal e ci introduce alla conoscenza dei prodotti. Ci si allontana, poi, dal brulicare inarrestabile del mercato per arrivare all’Acquario Romano, e, lì vicino si aprono le porte di una bottega di artigianato senegalese. Si prosegue verso la chiesa di San Vito e la chiesa  nazionale russa di rito bizantino, e più avanti, il tempio buddista cinese con meravigliose statue dorate, tamburi ed incensi profumati. Si arriva all’erboristeria cinese dove è possibile venire in contatto con la cultura del thè cinese, e si possono osservare bellissime teiere e diversi tipi di thè, alcuni molto pregiati.

Si termina in Piazza Vittorio, una delle piazza più grandi d’Europa, e cuore multietnico dell’Esquilino dove si incrociano le diverse comunità di migranti.

L’itinerario potrebbe essere soggetto a leggere variazioni per motivazioni logistiche e di organizzazione.

Si ringrazia per la collaborazione: Esquilino2020 LAB , Associazione Italia – Bangladesh, l’Associazione Genitori Scuola Di Donato, Progetto Mediazione Sociale – Esquilino.

 

La Passeggiata all’Esquilino può essere abbinata ad una visita museale presso Museo Nazionale d’Arte Orientale Giuseppe Tucci (Via Merulana 248), che permette di approfondire, in modo complementare rispetto ai contenuti della passeggiata,

la storia dell’arte dei paesi di provenienza dei migranti che vivono a Roma e alcuni importanti temi legati alle migrazioni.

 

Ritrovo: ore 10,00 davanti alla Porta Magica in Piazza Vittorio Emanuele.

 

Partecipanti: Romani, ospiti della città, turisti, curiosi, studenti e scolari, migranti, associazioni…e chiunque abbia voglia di fare un giro intorno al mondo!!!

 

Costi: Passeggiata Euro 12 a persona per gli adulti ( gruppo minimo 6 persone);

 

Passeggiata Euro 200,00 per i gruppi di adulti di massimo 25 persone;

 

Passeggiata + Visita guidata al Museo Nazionale D’Arte Orientale Giuseppe Tucci: aggiungere al costo della passeggiata Euro 3,00 per la visita guidata al Museo, da pagare a parte il biglietto d’ingresso al Museo

 

*Prezzi speciali per classi, Cral, iscritti a Gas

 

Le date delle prossime passeggiate:

6 aprile 2013;

20 aprile : questa passeggiata è gratuita e viene offerta alla cittadinanza, in occasione della mostra Soggetti Migranti, Idee migranti Installazione/Performances/Incontri che vedrà un’installazione di Viaggi Solidali relativa al progetto “MygranTour La rete delle Città Migrande” presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini Piazza Guglielmo Marconi 14, Roma (zona Eur);

27 aprile, 4 maggio;

11 maggio in occasione della Biennale Spazio Pubblico 2013 e della chiusura al traffico di Via Bixio;

18 e 25 maggio;

8,15, 22 e 29 giugno 2013.

 

*Gruppi pre- costituiti su richiesta

 

 

Per informazioni, prenotazioni e contatti:

Referente Roma Migranda, Laura Valieri tel: 342 3998171

E – mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

IL PUNTO INFORMATIVO SUL CANTIERE DI PIAZZA DANTE

Gentili destinatari, 
coerentemente con gli impegni assunti e con le linee organizzative anticipate nella precorsa corrispondenza, desidero informarVi che è stato completato l'allestimento del "Punto informativo", situato nella piazza Dante - lato parco giochi, destinato a fornire notizie sull'andamento dei lavori ed a raccogliere eventuali istanze della popolazione residente. 
Il "Punto informativo" entrerà in funzione dal 14 marzo p.v. e sarà operativo tutti i giovedì dalle ore 14,00 alle ore 16,00. 
L'occasione mi è gradita per comunicarVi altresì che, dopo avere ultimato la rimozione dei silos e della vasca sulla piazza, sono state avviate le operazioni di smantellamento della relativa piattaforma di sostegno che dovrebbero concludersi verosimilmente entro la prossima settimana. Ciò consentirà di dare corso l'ulteriore fase di cantierizzazione. 

Cordiali saluti 
Lucio Pontecorvi
Cassa depositi e prestiti societa' per azioni

 

AMMINISTRAZIONE “FAI-DA-TE”

L’amministrazione comunale sta inaugurando un nuovissimo metodo di governo, quello “fai-da-te”. Dopo aver, tardivamente, approvato una serie di Piani di Massima Occupabilità (PMO) per le Occupazioni di Suolo Pubblico (OSP), cioè i famosi tavolini che invadono ogni luogo molto spesso ben oltre gli spazi consentiti e per i quali pagano una tassa assai bassa (meno di un euro al giorno per metro quadro, per esempio, in piazza Navona!), in questi giorni ha trovato il modo per annullare perfino le multe già fatte agli esercenti che hanno commesso abusi verificati dai vigili.

 

http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/04/03/news/tavolino_selvaggio_nuovo_colpo_di_spugna-55826274/

 

http://www.romatoday.it/cronaca/comune-sospende-regole-dehos-60-giorni.html

 

E’ un grave segnale che viene lanciato a tutta la città in prossimità della tornata elettorale imminente: fate un po’ come vi pare, dal momento che noi non interverremo, come per altro non abbiamo fatto in cinque anni.

Crediamo che il rispetto della cosa pubblica, come sono le piazze e le strade, non sia un optional ma la base della civile convivenza e della tutela della stessa. Quando il segnale negativo viene proprio da coloro che – pro tempore, ricordiamolo – dovrebbe garantire gli interessi pubblici, è davvero un brutto segno. Siamo certi che i cittadini se ne ricorderanno tra qualche settimana al momento di entrare nella cabina elettorale.

 

LE PRIMARIE DI ROMA BENE COMUNE

Quando si vota

Si vota Domenica 7 Aprile dalle ore 8 alle 20.

 

Cosa si vota
Si vota per scegliere il candidato a Sindaco di Roma ed il candidato a Presidente del “nuovo” Primo Municipio(nato dalla fusione di I e XVII) per la coalizione di CentroSinistra.
Per il Comune di Roma (
fac-simile) potrete scegliere trai seguenti candidati: 
Gemma Azuni (
http://www.gemmazuni.it/);
Mattia Di Tommaso (
http://www.mattiaditommaso.it/);
Paolo Gentiloni (
http://www.gentilonixroma.it/);
Ignazio Marino (
http://www.ignaziomarino.it/);
Patrizia Prestipino (
http://www.patriziaprestipino.it/);
David Sassoli (
http://www.davidsassolisindaco.it/).
Per il Primo Municipio (
fac-simile) potrete scegliere trai seguenti candidati: 
Sabrina Alfonsi (
http://www.sabrinaalfonsi.it/);
Andrea Casu (
http://www.andreacasu.net/);
Jacopo Emiliani (
http://www.jacopoemiliani.it/);
Giuseppe Lobefaro (
http://www.lobefaro.it/);
Stefano Marin (
http://www.stefanomarin.it/).

Chi può votare
Potranno votare tutti i residenti nel Comune di Roma maggiori di 16 anni d’età ed i cittadini immigrati, che dichiarino di essere elettori e di riconoscersi nella proposta politico programmatica della coalizione di centrosinistra.
Per votare è sufficiente presentarsi al seggio con la tessera elettorale, un documento di identità ed uncontributo minimo di € 2,00. Per gli stranieri ed i minorenni è sufficiente un documento che attesti la residenza, oltre al contributo.

Dove votare
Se siete residenti all’Esquilino (sezioni elettorali 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 2518 e 2519) potete votare presso il seggio allestito nei locali del circolo in Via Galilei 57. Altrimenti cercate il vostro seggio sul sito della coalizione Roma Bene Comune (
http://www.romabenecomune.it), oppure scriveteci su Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  indicando la sezione elettorale in cui siete iscritti.


Primarie del I Municipio: Confronto trai candidati
Giovedì 4 dalle 18:30, presso i locali del Circolo PD Esquilino in Via Galilei 57, si terrà un confronto trai candidati alla carica di Presidente del nuovo I Municipio (centro storico, prati, borgo, mazzini) che si affronteranno Domenica 7 Aprile nelle prossime primarie di centrosinistra.
Sabrina AlfonsiAndrea CasuJacopo EmilianiGiuseppe Lobefaro, e Stefano Marin, illustreranno i loro progetti per il municipio e risponderanno alle domande dei cittadini.


Notizie dai candidati al Primo Municipio
Venerdì 5 aprile, ore 17.30 in Via Bixio 64, la candidata Presidente di Municipio Sabrina Alfonsi sarà all'Esquilino. Disegna con lei la tua idea di municipio partecipato.

 

 

OLTRE ESQUILINO

 

A CELIO AZZURO PER IMPARARE

Ciao Esquilino notizie,
il nostro grande amico Daniele Novara torna al Celio azzurro. Gli abbiamo chiesto di pensare ad un tema sulla scuola, ed ecco: "Imparare nell'epoca della distrazione. La scuola come risorsa per crescere meglio".
Ne parliamo sabato 6 aprile alle 20.00 qui a scuola. Ci sarà un aperitivo con qualcosa da mangiare ma non c'è babysitting. La serata è naturalmente aperta a tutti con libera sottoscrizione per rientrare un po' delle spese.

Confermaci la tua presenza se ti interessa partecipare.
Grazie e a sabato!
Massimo e gli educatori del Celio azzurro


Chi è Daniele Novara
Psicopedagogista, consulente, formatore, Daniele Novara dirige il Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti a Piacenza e ha scritto parecchi libri. È l'autore che forse più di tutti oggi riesce ad essere realmente a fianco dei genitori offrendo un'analisi lucida della realtà e un approccio alle questioni risolutivo, sapiente, mai distaccato.
Il suo ultimo libro "L'essenziale per crescere. Educare senza il superfluo" è una "mappa" per diventare genitori efficaci, capaci di fare squadra e costruire un progetto educativo con coraggio e organizzazione. Consapevoli che la posta in gioco è alta: smettere di allevare generazioni di bambini tirannici.

 

 

 

IL POSTO DELLE FAVOLE RADDOPPIA

Care amiche ed amici,

è con grande entusiamo che vi annunciamo l'apertura di un nuovo punto vendita in Via Cipro!

 

IL POSTO DELLE FAVOLE

Via Merulana, 39-40

00185-Roma

0648913209

 

 

Marcondirondirondello

il quartiere oggi è più bello

c’è una nuova libreria

a lato della farmacia

Tra Via Cipro e gli Ammiragli

se ci passi non ti sbagli

ti riempie il cuore e gli occhi

con giocattoli e balocchi

Ti fa crescere creativo

sveglio sano e molto attivo

e sviluppa mente e ingegno

con cartone stoffa e legno

Entra nella fantasia,

l’avventura, l’allegria

per lo svago il gioco e l’ozio

questo adesso è il tuo negozio

 

Francesca e Simona

 

Via Cipro, 87 - ROMA

Tel 06/39740715

 

www.ilpostodellefavole.it -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

MARCIA DELLA TERRA NEL LAZIO

Il Forum nazionale “Salviamo il Paesaggio” propone, in concomitanza con l’Earth Day mondiale del 21 aprile, una manifestazione generale pubblica a salvaguardia dei terreni liberi e fertili rimasti. L’iniziativa coinvolgerà varie Regioni d’Italia, tra cui il Lazio.
La “Marcia per la Terra” nel Lazio consisterà in una camminata aperta a tutti coloro che ritengono la Terra un bene comune. Il percorso, di 26 chilometri di lunghezza, si snoderà dal Monte Cavo, nei pressi del Lago di Albano, fino al Colosseo, dove si trovano le due vie sacre collegate dall’Appia Antica, asse simbolico della fondazione della città nel giorno del suo compleanno, il 21 aprile.
Lungo questo asse incroceremo quante più questioni aperte, vertenze, speculazioni, progetti inutili e dannosi come raccordi stradali e inceneritori, ma anche buone pratiche, orti condivisi e spazi sociali attivi, luoghi di memoria, siti archeologici.
Il percorso è visibile in rete grazie
 a una mappa google e chiunque può aggiungere bookmark indicando luoghi d’interesse. Ogni partecipante, inoltre, potrà leggere una citazione, raccontare una storia, proporre un incontro, svolgere un’azione…
Speriamo che questa data segni anche la rinascita di Roma.

 

Partiremo dal Monte Cavo all’alba, dopo aver pernottato sulla cima, raggiungeremo la Villa di Messalla che si vuole “tombare” fra i palazzi a Ciampino, quindi Tor Marancia, la madre di tutte le compensazioni che ancora non diventa parco, percorreremo l’Appia antica in ricordo di Antonio Cederna e Italo Insolera, e ci fermeremo a mangiare qualcosa insieme sull’erba all’altezza della Tomba di Cecilia Metella. Infine arriveremo nel pomeriggio al Colosseo per una grande festa della Terra.
Cittadini, comitati, associazioni, si aggregheranno strada facendo, nel punto che riterranno più comodo. Ci saranno musica, performances, atti teatrali, letture e molto altro per dire forte e chiaro che siamo in cammino per la difesa dei suoli fertili e per fermare il consumo di suolo.

Terra bene comune.

Info e contatti: salviamoilpaesaggio.roma.prov@gmail.com

Aderiscono all’iniziativa:
Stalker-Cocomero, Crap, Italia Nostra Roma, Federtrek, Tci, Slow Food Roma e Lazio, Cittadinanzattiva Lazio, Forum III settore, Consiglio Metropolitano, Comitato i-60, Latium Vetus, Comitato Monte Ciocci, Parco della Cellulosa, Rifiuti Zero, Scuola Bramante, Comitato piazza Vittorio partecipata, Comitato Piccolomini, Comitato Pisana-Estensi, Comitato Fuori-Pista, Fondazione Cederna, Comitato Ciampino bene comune, Attac

 

 

 

PALCO DEL COMUNE ABUSIVO DAVANTI AL COLOSSEO: LE REGOLE NON SI DEVONO RISPETTARE SE DISTURBANO

 

E’ incredibile ma è vero: il Comune installa un palco e relativi annessi tecnici in prossimità del monumento più famoso del mondo senza l’autorizzazione, obbligatoria per norma, della Soprintendenza competente, e il sindaco si rifiuta di ottemperare alla richiesta dello stesso ente di tutela e del Ministro per i Beni Culturali di smontare il palco. Potenza delle imminenti elezioni comunali.

Un’altra pagina di “autarchia” della nostra amministrazione.

Al di là del merito della questione relativa alla detenzione dei due militari italiani in India (oggetto della manifestazione organizzata dal comune di Roma, che ha visto la presenza anche di bandiere della X MAS fatte rimuovere dai cittadini indignati), che per altro non sappiamo se innocenti o colpevoli fino a che una sentenza verrà emessa, si osserva come le norme vengano violate da chi dovrebbe in primis farle rispettare da tutti, cioè da chi governa la città. A che titolo domani ci diranno di non parcheggiare la macchina in divieto di sosta? Starà a noi trovare una buona scusa per legittimare un comportamento illecito a danno di tutti. Alleghiamo il comunicato stampa di Cittadinanzattiva in merito alla vicenda e un paio di link per documentarvi sulla vicenda.

 

Cittadinanzattiva Lazio è sorpresa e sconcertata da quanto sta avvenendo. Sulla base di quanto dichiarato dalla Soprintendente, il palco o comunque lo si voglia chiamare, è stato montato senza seguire le norme in vigore per quanto riguarda le autorizzazioni, rappresenta un pericolo per i partecipanti alla manifestazione e non rispetta i principi di tutela del monumento più famoso del mondo. Crediamo che le istituzioni, quindi anche il Comune di Roma, debbano sempre e comunque rispettare le norme - oltre che il buon senso - se no non si capisce a chi i cittadini debbano far riferimento, e la violazione delle stesse rappresenterebbe un gravissimo vulnus in merito alla fiducia che i cittadini vogliono e devono avere nei confronti delle istituzioni. Ci siamo attivati a tutti i livelli (dalla Prefettura alla Soprintendenza, dai Carabinieri all'ufficio del vice capo gabinetto Dott Nardi) perchè siano rispettate le regole. Speriamo che qualcuno lo faccia e intervenga immediatamente a verificare la situazione illustrata per altro molto bene dalla Soprintendente ed eventualmente intevenga a ristabilire il diritto. Noi ci riserviamo di rivolgerci da domani a tutte le sedi competenti in caso di violazioni. Non si capisce a quale "urgenza" si riferisca il Sindaco Alemanno dal momento che non è certo il Comune di Roma che può decidere la sorte dei nostri militari. La manifestazione si sarebbe potuta organizzare in qualsiasi altro luogo e in ogni caso seguendo le norme. Gli esempi devono venire dall'alto e chiediamo al Comune di Roma di avere senso delle istituzioni e di responsabilità e di seguire le procedure di legge come previsto per non far pensare alla gente che chiunque possa trovare una buona scusa per non farlo.”

http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/04/03/news/colosseo_spunta_il_palco_per_i_mar-55859105/

 

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_aprile_3/palco-maro-polemica-alemanno-212469173161.shtml

 

 

 

FUORI ORARIO

 

FESTA E MERCATINO ARTIGIANALE DI PRIMAVERA

Roma- 24 marzo, h. 10-20 - Via Mecenate, 35

Gli artigiani dell’artistico della Cna di Roma, in collaborazione con l’Associazione Culturale LIGNARIUS, organizzano la Grande Festa di Primavera, animata da iniziative e incontri culturali, atelier di artigianato per far emergere la vena artistica nascosta nei grandi e nei piccoli visitatori che vorranno prendervi parte.

Nel corso della Festa, alle ore 17.30, Stefano Nespoli farà un incontro sui come riconoscere i Falsi nell’arte e alle ore 18.30) Paola Staccioli, giornalista e scrittrice, racconterà storie e curiosità sull’artigianato a Roma con la lettura recitata “Ognomo hanno d’havé li su’ mestieri”, con aneddoti, curiosità e leggende tratti dal libro “Fatto a mano”.

Un aperitivo primaverile offerto a tutti i presenti chiuderà la Festa.

Roma, 20 marzo 2013

Ufficio Stampa CNA Roma:

06.57015.230 – 333.1775012

LIGNARIUS:

06.4885.079

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

FINALE DI PARTITO

Punto Einaudi Merulana & Punto Einaudi Incontri

presentano

Mercoledì 27 Marzo 2013

MARCO REVELLI

Roma h. 18.00 

 

Roma (RM). L'autore presenta il suo libro Finale di partito 

presso Sala Associazione S.C.U.P. (Via Nola 5) 

alle ore 18.00. Interviene Giuseppe De Marzo.

 

 

Marco Revelli, Finale di partito

2013, Vele

pp. XII - 140 

 

È in atto una mutazione del tradizionale protagonista della nostra democrazia: il partito politico. Come l'impresa ha trasformato la sua struttura dopo la crisi del fordismo, cosí i partiti stanno cambiando natura dentro una clamorosa crisi di fiducia. E talvolta finiscono.

La crisi dei tradizionali partiti politici è ormai conclamata, e rischia di contagiare le stesse istituzioni democratiche. Secondo i piú recenti sondaggi, meno del cinque per cento degli italiani ha fiducia nei partiti politici, poco piú del dieci per cento nel Parlamento. Particolarmente evidente in Italia, il fenomeno è tuttavia generale: ovunque i «contenitori politici» novecenteschi stentano a conservare il consenso. E ovunque cresce un senso di fastidio verso quella che viene considerata una «oligarchia», separata dal proprio popolo e portatrice di privilegi ingiustificati. È importante misurare le dimensioni del fenomeno e interrogarsi sulle cause del tracollo della forma partito e sul futuro della rappresentanza politica nello scenario di una trasformazione «epocale» dalla società industriale a quella post-industriale. A ben guardare l'esplosione dei partiti si ricollega, seppure in una congiuntura temporale apparentemente sfasata, al superamento dell'organizzazione produttiva «fordista» massificata e all'affermarsi di nuove forme organizzative leggere. Facendo i conti, in modo drammatico, con la stessa insostenibilità dei costi crescenti che la macchina d'impresa novecentesca ha indotto. Con una domanda finale: è possibile la democrazia «oltre» i partiti?

 

ESQUILINO FOOTBALL CLUB MINIPULCINI SECONDA NEL TORNEO ACLI PROVINCIALE

Abbiamo perso , ma è stata comunque una vittoria per l’Esquilino football club , dopo tredici vittorie ed un pareggio è arrivata purtroppo la prima sconfitta nella finalissima sabato scorso (23 marzo 2013) I minipulcini (classe 2004/05)dell’Esquilino fc sono  stati battuti in finale dai bravissimi bambini del “Forum” .

Nella cornice del centro sportivo del città eterna dove ha fatto gli onori di casa il buon Lucio Canacari responsabile tecnico acli del calcio giovanile dove si sono svolte le finali del campionato provinciale di calcio a5 ACLI .

L’essere arrivati secondi alla seconda partecipazione nel torneo con 24 squadre, per i nostri campioncini è stata ugualmente una vittoria della caparbietà, dell’orgoglio  e dell’impegno di un gruppo di allievi della nostra scuola calcio e dei loro genitori.

In un contesto di quartiere povero di offerte e di possibilità, per lo sport dove anche la palestra della scuola Di Donato cuore del basket del rione, è da  ormai più di due anni inagibile e non si sa ancora se il prossimo anno sarà a disposizione .

Con il cortile della scuola occupato ormai dalle impalcature che hanno provocato il pellegrinaggio del GS Esquilino Basket nelle varie palestre disseminate per il quartiere.

Dove noi, dell’Esquilino FC  siamo costretti a far allenare i bambini quasi al buio (le luci sono coperte dalle impalcature) ed in uno spazio ancora più stretto nel cortile antistante la palestra della Di Donato.

Per poter svolgere il campionato siamo costretti ad emigrare ed affittare il campo nella  Zona di Piramide con un notevole esborso da parte dei genitori , anche perché è bene ricordare che l’Esquilino FC  nasce da una costola dell’ associazione genitori  scuola  Di Donato, che tra le varie attività teneva corsi di calcio di base nel cortile della scuola in orario post scolastico.

Io personalmente ho cercato di trovare  delle soluzioni nel nostro quartiere , ma purtroppo oltre a non essercene molte, sono economicamente fuori dalla portata di una associazione come la nostra.

Noi non ci arrendiamo,  rivendichiamo il diritto di avere uno spazio per potere svolgere gli allenamenti e le partite e chiediamo alle istituzioni (municipio, comune e regione) di poter svolgere le nostre attività in aree attrezzate con un minimo di spogliatoio (magari se rimane qualcosa di quei 2 milioni che si dovevano spendere per il rifacimento dei giardini di p.zza vittorio)!!!.

Perché il calcio non è solo lo sport più bello e praticato del mondo , ma è anche crescita, integrazione e cultura.

Viva il calcio , viva l’Esquilino football club

Sandro Fantusi

Presidente Esquilino football club

 

 

EsquiliNotizie del 4 aprile 2013

A cura di Emma Amiconi

 

Ricordiamo che questo notiziario è a disposizione di tutti i nostri lettori. Chi vuole può stamparlo in proprio e diffonderlo a chi crede. E i nostri lettori commercianti, per esempio, possono stampare in proprio il bollettino, e anche affiggerlo nel negozio o in vetrina, ed i residenti nel proprio condominio, se consentito. Non ci offendiamo, anzi è cosa utile e buona, che aiuta la coesione del rione.

Criticate, suggerite, segnalate, inviateci le email di altri residenti interessati alle nostre tematiche, a metà tra il politico-sociale e la chiacchiera di quartiere.

Perché l'Esquilino è il rione più bello di Roma!

 

Per scriverci:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Visitate anche il sito www.esquilinotizie.org (dove trovate, tra l’altro, tutti i numeri arretrati).

 

 

 


 

 

 

Un cantiere di proposte condivise per
immaginare l'Esquilino del futuro
PARTECIPA ANCHE TU!

 

  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune

Abbiamo a cuore 3 cose...

Partito Democratico Circolo Esquilino

Partito Democratico Circolo Territoriale Esquilino

Via Galilei 57 (metro A Manzoni) -  email: pdesquilino@gmail.com

Partito Democratico - Federazione PD Lazio - Federazione PD Roma