Partito Democratico Circolo Esquilino
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageStampa questa paginaCondividi questa paginaSalva in PDFInvia questa pagina via mail

Sostieni la politica pulita. sostieni il Circolo Esquilino

Tante storie, un'anima

  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

BANCHE PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Gennaio 2013 15:21

Ma le banche nun ereno ‘n servizzio?
‘Na vorta t’aiutaveno a campà:
si je davi li sordi, un benefizzio,
si eri ar verde, pe fatteli prestà.

Mo me parono tutte ‘n’esercizzio
de raggiri, finanza, ambiguità.
Li potenti ce fanno sodalizzio,
la gente nu sa più quelo che cià.

Li sordi ‘n petto o sotto ar matarazzo
come a li tempi de l’antichità:
li prenni quanno voi, senza imbarazzo,

senza dovette poi giustificà.
Anche le vecchie lire, pe rimpiazzo,
mejo tenelle: l’euro reggerà? 

2013    Gloria Gerecht

 
LA FINE DER MONNO (AUGURI) PDF Stampa E-mail
Martedì 18 Dicembre 2012 14:31

Mancano pochi giorni all’annunciata
fine der monno. E subbito è Natale.
L’Imu l’avemo tutti già pagata,
ch’artro pò capitacce de più male?

Ner monno la traggedia è abbituale,
ma ogni vorta, doppo, s’arifiata
e ormai la gente prenne pe normale
d’esse cornuta e puro mazzolata.

Quinni, come ogni anno, fo l’auguri
pe ste feste, margrado li giochetti
de chi governa. E famo li scongiuri

che l’anno novo, puro ‘n tempi stretti,
elimini li ladri e li spergiuri:
che li peggio nun venghino rieletti.

2012   Gloria Gerecht

 
AVANTINDRÈ PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Novembre 2012 10:33

Vado? Nun vado? Se vedrà de più
s’arivo tardi o se nun ce sto?
Spunto da ‘na colonna affà cucù?
No: è mejo s’aritorno e si ce so’.

Qua tira aria de gran gioventù,
ma io me trucco, me tiro n’artro po’,
vado da l’iggienista… E la tribù
accore tutta quanno fischierò.

Sì: ciò er derfino, pare più ‘n merluzzo,
ma me funziona come ‘n burattino.
Si cammina da solo lo rintuzzo.

Quanto a l’artri, co quarche contentino,
li sordi che je do nun cianno puzzo,
me li metto cor viagra ner taschino.

2012 Gloria Gerecht

 
VENT’ANNI PDF Stampa E-mail
Sabato 27 Ottobre 2012 20:01

Le peggio cose dureno vent’anni.
Ce vò ‘na guera pe uscinne fora?
E artri venti a riparà li danni?
Er tempo co l’autunno nun mejora.

Noi stamo peggio, pieni de malanni,
la gente nun guadagna, nun lavora,
nun spera più. A furia d’arimanni,
s’aspetta solo de finì ‘n malora.

Adesso poi c’è er rischio de replei:
aresta in campo. Un’indiggestione
de bucie, ritornelli e piagnistei

de chi ha evaso e fatto concussione.
Io manco morta me lo voterei:
pare maniaco de persecuzzione.

2012   Gloria Gerecht

 
TANTO PE PARLÁ PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Ottobre 2012 10:52

Qui navigamo in mezzo a la merdaccia,
s’appiccica a li remi, tanfa, bolle.
Dovemo respirà sempre st’ariaccia
margrado quarche alito dar Colle.

Ce stà gente, nun so co quale faccia,
forze de gomma o de pasta molle,
che resiste a ogni scandalo. E minaccia
de chiede ancora er voto de le folle.

C’è chi rottama, chi fa ‘n passo indietro,
chi vò restà, de cede nun dà segno,
pe mettecelo ancora ner deretro.

E nissuno co l’ombra d’un disegno
p’arivà a ‘n periodo meno tetro
‘ndo noi nun pagamo sempre pegno.

2012 Gloria Gerecht

 
CIARISEMO PDF Stampa E-mail
Martedì 15 Gennaio 2013 14:32

De novo c’è che tutto è come prima,
so sortanto le solite elezzioni,
li vecchi ce sò tutti e tutti in cima,
ne le liste li soliti marpioni.

In tivvù la perenne pantomima
de promesse, de insurti, de tromboni…
Si serve che lo dica puro in rima:
me so’ deggià strarotta li cojoni.

Cosa vorebbe? Nun lo so neanch’io.
Quarcuno novo, meno archeologgia,
meno panzane, meno d’armeggio,

più serietà e meno guitteria.
Sento sortanto puzzo de stantio:
datemi ‘na boccata d’utopia.

2013   Gloria Gerecht

 
FIGARO PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Dicembre 2012 12:47

Tutti lo vojono? E poi chi se lo pija?
Chi avanza sta richiesta generale?
Manco fosse er barbiere de Sivija,
ma de dì balle je viè naturale.

Forze pe riformasse ‘na famija
de veline e indagati l’immortale
penza d’organizzasse ‘na squadrija
senza cambià la legge elettorale.

Questo è er paese ‘ndo tutto s’accetta:
d’avecce l’impuniti ar parlamento
senza nissuno mai che si dimetta.

E quanno che s’annuncia er cambiamento
nun serve pe svecchià 'n po' la ricetta,
ma solo a rinnovà l’abbonamento.

2012  Gloria Gerecht

 
THANKSGIVING PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Novembre 2012 14:43

Artrove è er giorno der ingrazziamento.
Beati loro che ponno ringrazzià!
Noi, tra ‘n sospiro e ‘n flebbile lamento,
semo capaci solo d’abbozzà.

Nun c’è ‘na tregua, manco pe ‘n momento:
tutti a tirà la cinghia pe pagà
tasse, aumenti… La crisi dà er tormento.
Quant’ar tacchino è solo da scordà.

Questo è er paese ‘ndò tutto s’accetta,
li cambiamenti sò sortanto in peggio
e, gira ch’arigira, c’è la setta

ch’arimane seduta sur su seggio.
Mentre noi stamo sempre più ‘n bolletta
a guardà, impotenti, sto saccheggio.

2012  Gloria Gerecht

 
LASSATE CHE I PARGOLI… PDF Stampa E-mail
Mercoledì 17 Ottobre 2012 20:28

A li tempi de le mano pulite
pe cammià scese ‘campo er Berluscone.
Come se pe curasse la colite
se compramo sortanto er pannolone.

Adesso, che le cose sò chiarite,
sapemo che a la prossima elezzione
se dovrà dà un gran giro de vite,
ma nun buttà er pupo a lo sciacquone.

D’accordo rottamà l’inesistenti,
li ladri, l’imbecilli, l’imbrojoni,
però nun famo solo astri nascenti

che nun sapemo si sò pasticcioni.
L’esperienza e l’età sono parenti
e li vecchi nun sò tutti minchioni.

2012 Gloria Gerecht

 
‘N CARCIO ‘N CULO PDF Stampa E-mail
Sabato 06 Ottobre 2012 12:27

Preferite la prima o la seconna?
Diceveno d’arubbà pe li partiti,
c’era più classe, meno baraonna:
sempre ladri, ma meno banditi.

Mo sò vorgari. Villa, quarche donna,
vacanze, viaggi e vari artri appetiti.
Mentre che la repubblica s’affonna,
loro vonno arestà ricchi e impuniti.

E continuamo affà l’indiferenti,
nun annamo a votà, eppoi pe chi?
Semo indignati e semo impotenti

de falli, ma pe sempre, scomparì.
‘N carcio ‘n culo a tutti sti fetenti
senza dovelli più véde né sentì.

2012 Gloria Gerecht

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 16

 


 

 

 

Un cantiere di proposte condivise per
immaginare l'Esquilino del futuro
PARTECIPA ANCHE TU!

 

NOTIZIE DAL PD ROMA

  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune
  • Il Razzismo è un Luogo Comune

Abbiamo a cuore 3 cose...

Partito Democratico Circolo Esquilino

Partito Democratico Circolo Territoriale Esquilino

Via Galilei 57 (metro A Manzoni) -  email: pdesquilino@gmail.com

Partito Democratico - Federazione PD Lazio - Federazione PD Roma